C’è un momento fondamentale che precede le nuotate e il divertimento in piscina: l’ingresso in vasca, che deve essere piacevole, comodo e agevole per tutti, anche per chi ha qualche difficoltà motoria in più. Per entrare in acqua in tutta comodità e sicurezza, è necessario pensare a una soluzione dotata di tutti i requisiti affinché l’ingresso, e anche l’uscita, avvengano nel migliore dei modi. La scelta spazia dalla scalinata, alla scaletta fino al trampolino.
Vediamo più nel dettaglio.

La scalinata

La scala d’accesso alla piscina deve essere sicura, pratica e con un’estetica piacevole.Prima di scegliere un modello piuttosto che un altro, dovresti chiederti quale sarà l’uso che farai della tua piscina e, in particolare, da chi sarà utilizzata: bambini? Anziani? Giovani?

Ad esempio, se tra i bagnanti ci saranno anche bambini piccoli oppure persone anziane è chiaro che dovrai puntare su scale adatte e confortevoli per tutti.

Inoltre, dovrai riflettere bene se puntare soltanto sulla comodità o avere un occhio di riguardo anche per l’impatto estetico della scalinata.

Tra le scalinate troviamo modelli in muratura e modelli in acrilico:

  • le scalinate in muratura sono realizzate nelle piscine in cemento poiché costruite sul posto e poi rivestite. Potrai personalizzare gli scalini, le dimensioni e le forme e, in una seconda fase, verranno rivestite con PVC o materiali specifici per garantire una salita e un discesa in totale sicurezza. Richiedono una fase di progettazione accurata e sono consigliate per piscine personalizzate dove l’estetica è un valore aggiunto.
  • le scalinate in acrilico sono le più diffuse tra le piscine interrate e vengono montate su pannelli d’acciaio. Sono disponibili in svariati modelli e personalizzabili con accessori e colori a scelta. Vengono installate insieme alla vasca, si adattano alla perfezione a qualsiasi forma libera o design standard e i materiali con cui sono realizzate garantiscono tenuta, sicurezza e affidabilità nel tempo grazie ai trattamenti per resistere ai prodotti chimici, raggi UV e agenti atmosferici.

I diversi modelli tra cui scegliere rendono la scalinata di ogni tipo non un semplice “ingresso” bensì un elemento di design che caratterizza la piscina e la rende unica.

La scaletta

Se la piscina non è dotata di scalinata d’ingresso, è necessario pensare all’installazione di una scaletta d’ingresso per rendere agevole a tutti l’entrata (e l’uscita) dalla vasca senza dover compiere lo sforzo di sollevarsi sul bordo con le braccia.

In base ai gusti e alle esigenze specifiche, è possibile scegliere tra scaletta a corpo unico, con montanti e corrimani con diversi profili; scaletta in due parti separate, adatta alle piscine con copertura scorrevole; scaletta inclinata che facilita l’ingresso in acqua e scaletta dritta che scende parallela alla vasca.

Il vantaggio di montare una scaletta è che non richiede stravolgimenti della struttura ma è sufficiente ancorarla in due punti del bordo vasca e sulla parete della piscina con gli appositi agganci di fissaggio.

Il materiale più utilizzato per fabbricare le scalette è l’acciaio inox che, grazie alle sue proprietà anti corrosione, è perfetto per rimanere immerso in acqua. Inoltre, è un materiale 100% riciclabile ed eco-friendly.

Il trampolino

I più giovani e gli sportivi, poi, apprezzeranno sicuramente un trampolino, sinonimo di tuffi e divertimento.

Sono disponibili svariati modelli di trampolini che si differenziano per materiali e forme e sono in grado di adattarsi perfettamente allo stile della piscina. Realizzati in materiali resistenti all’usura e garantiti nel tempo, sono disponibili trampolini con supporto in acciaio fisso o regolabile oppure trampolini in cui la tavola in vetroresina è fissata direttamente alla pavimentazione.

Contattaci per avere tutte le informazioni utili per scegliere la scalinata, la scaletta o il trampolino più adatto alla tua piscina.